SEI QUI:

FAQ

FAQ


 

In questa pagina elenchiamo le domande che più spesso ci vengono rivolte sulle problematiche della fatturazione elettronica:

1. Devo protocollare la fattura elettronica, cosa devo fare?

Una volta all'interno del sistema di fatturazione elettronica deve scaricare il flusso della fatturazione con firma digitale elettronica qualificata o digitale. Per scaricare il file firmato deve andare alla voce di menu Fatture/note di credito > Flussi (SDI) individuare il file da protocollare, selezionare il tasto blu individuato da una freccia puntata verso il basso e scegliere il salvataggio del file sul proprio pc.


2. Se il flusso che ricevo non ha estensione p7m vuol dire che il file non è stato firmato correttamente?

NO. un file che arriva da SDI può essere firmato digitalmente in due modi:
• Può essere un p7m con dentro un xml, e quindi il file avrà estensione tipo Nome_file.xml.p7m.
• Un xml con la firma all'interno dello stesso xml, e quindi il file avrà estensione tipo Nome_file.xml.


3. Sono un Ente e desidero essere intermediato da Regione Puglia per ricevere fatture dal sistema di interscambio; quali passi operativi devo seguire?

• Censimento sull'Indice delle PA http://www.indicepa.gov.it, di tutti gli uffici, centrali e periferici, deputati alla ricezione in via esclusiva delle fatture elettroniche. Al termine del censimento dell'ufficio destinatario, l'IndicePA fornisce all'Amministrazione un Codice Ufficio alfanumerico, di sei caratteri, indispensabile per la ricezione delle fatture da parte degli Operatori economici (il Codice Ufficio corrisponde al Codice Destinatario all'interno del file FatturaPA);

• Indicazione della data di avvio del servizio di fatturazione elettronica in IPA;

• Richiesta, alla società InnovaPuglia Spa, dell'attivazione al sistema di intermediazione regionale attraverso il modulo di adesione scaricabile dal link  http://fatturazione-elettronica.regione.puglia.it/documenti-e-modulistica.

• Una volta ottenute le informazioni da InnovaPuglia S.p.A, associazione ad ogni ufficio individuato, delle informazioni relative al canale di ricezione, ovvero:

• comunicazione del canale di ricezione delle fatture ("SPCOOP"), indicando che ci si avvale di un intermediario;
• indicazione nel campo "URI"  dell'indirizzo comunicato dalla società InnovaPuglia S.pa della PDD della Regione Puglia:

* se l'ufficio individuato dall'Amministrazione è già presente nell'IPA, sarà sufficiente attivare il servizio di "Fatturazione elettronica" per quell'ufficio;

* se l'Ufficio deve essere creato ex novo, l'Amministrazione dovrà seguire la procedura di creazione di un Ufficio generico riportata nel documento "Guida IndicePA Area Riservata" ed attivare successivamente il servizio di fatturazione elettronica;


4. Rifiutando una fattura il sistema mi chiede la motivazione di tale rifiuto, al fornitore emettente arriva tale motivazione?

SI. Al fornitore arriva un file xml con l'esito del committente al cui interno è indicata la descrizione del rifiuto.


5. Accettando una fattura al fornitore emettente arriva la notifica?

SI. Al fornitore arriva un file xml con l'esito di accettazione del committente.


6. Io Ente che rifiuto una fattura come faccio a visualizzare la motivazione salvata?

Al momento il sistema archivia tale informazioni non permettendone la visualizzazione.


7. Una volta che salvo il file firmato sul mio pc e volessi aprirlo extrasistema per visualizzare il contenuto come posso fare?

Il sistema della fatturaPA mette a disposizione vari strumenti per verificare/visualizzare i file SDI, uno di questi è il convertitore di un file xml in un file pdf raggiungibile su https://sdi.fatturapa.gov.it/SdI2FatturaPAWeb/AccediAlServizioAction.do?pagina=visualizza_file_sdi.


8. Qual è la differenza tra flussi (SDI) e gestione fatture (SDI)?
Un flusso (SDI) è un lotto di fatture, quindi il file xml in questo caso contiene l'insieme delle fatture che hanno stesso trasmittente, stesso committente e stesso codice IPA destinatario. In gestione fatture (SDI) il sistema visualizza le fatture di quel flusso spacchettato, ovvero l'elenco delle singole fatture contenute in uno stesso lotto/flusso.

9. Come faccio a capire che un flusso contiene più fatture?

Andando su gestione fatture (SDI) se nella colonna id flusso è presente più volte su diverse righe lo stesso identificativo vuol dire che quel id flusso contiene tutte quelle fatture.


10. Ma se io scarico il flusso da protocollare ed all'interno ci sono più fatture che vado sia ad accettare che a rifiutare, è giusto protocollare l'intero flusso e non la singola fattura?

SI. Considerato che da SDI arriva il flusso firmato digitalmente e non la singola fattura è opportuno che sia l'intero flusso ad essere protocollato, poiché la firma garantisce:

• l'integrità delle informazioni contenute nella fattura;

• l'autenticità dell'emittente.


11. Se notifico erroneamente una fattura è possibile effettuare una rettifica?

No. Una volta notificata una fattura, il sistema invia nell'immediato una notifica di esito allo SDI che recapita al fornitore e tale esito viene recepito solo una volta dallo SDI.


12. Dopo aver effettuato l'accesso al sistema riscontro problemi durante l'utilizzo delle varie azioni su fatture o flussi, come mai?

Tali problemi sono dovuti alla versione del browser utilizzato. In testa alla pagina di login sono indicati i tipi di browser e relative versioni supportati dal sistema di fatturazione elettronica.


13. Sono un fornitore di bene e servizi e devo fatturare alla Regione Puglia, dove posso trovare l'elenco dei codici IPA dei relativi uffici?

Il codice è consultabile e lo può rilevare dal sito http://www.indicepa.gov.it oppure sul sito regionale al link http://fatturazione-elettronica.regione.puglia.it/documenti-e-modulistica cliccando la voce Elenco Aree, Servizi, Uffici della Regione Puglia con relativi codici IPA.

ultimo aggiornamento: mar, 05 maggio 2015 @ 18:02